giovedì 2 ottobre 2014

Il caso Afragola: prima tessera di un grande mosaico





Da questo mese sarà acquistabile la mia prima fatica storiografica: "Il caso Afragola. Problemi di cura del territorio e del patrimonio culturale".
E' un testo che raccoglie in parte i migliori articoli del blog, notevolmente ampliati e riveduti in alcune parti anacronistiche o sbagliate, e in parte nuovi temi mai pubblicati, né da me né da nessun altro storico locale, che così ricevono la loro prima citazione scientifica in questo volumetto di circa 70 pagine. Le fonti vanno ricercate sia nel materiale già edito, sia in quello inedito, presso gli archivi parrocchiali o delle associazioni locali, confrontate con testimonianze orali quando si è potuto, e a loro volta rigorosamente analizzate in base al criterio storiografico della molteplice attestazione, il primo e più importante degli strumenti di uno storico o, nel mio caso, di un divulgatore storico.
"Il caso Afragola" non si pone. dunque, come l'ennesima storia afragolese, ma come strumento di (ri)scoperta di aspetti oscuri di quella storia: dalla croce templare in San Marco in Sylvis al campo di prigionia nazista a ridosso della Sannitica. Episodi sconosciuti, fili di Arianna non raccolti dagli storici precedenti e che ricevono una prima trattazione solo adesso.
Con tutte le riserve del caso, ovviamente: questo libro è sia uno strumento adeguato per iniziare ad avere un punto di vista diverso dai soliti schemi, sia insufficiente, perché raccoglie solo quanto è emerso finora. Nuove edizioni future renderanno certamente anacronistica questa che si avvia alla stampa - e di già ho raccolto del materiale che può modificarne la struttura. Una prima tessera, dunque, del grande mosaico della storia locale, intendendo con questa non solo quella che si ferma agli angusti confini di Afragola.

Il libro è acquistabile presso le seguenti librerie al costo di 8 euro.

La seconda edizione, arricchita di fonti e immagini, sarà pubblicata tra la fine del 2016 e gli inizi del 2017.

1 commento: